MEDIA

2016-02-05 ‖ web

Wired - Escape room, 60 minuti per uscire da una stanza

Sono il real life game più contagioso del momento, e dopo aver conquistato mezzo mondo si apprestano a invaderne l’altra metà HOME PLAY CULTURA Escape room, 60 minuti per uscire da una stanza Sono il real life game più contagioso del momento, e dopo aver conquistato mezzo mondo si apprestano a invaderne l’altra metà Emilio CozziDi: Emilio Cozzi Pubblicato: febbraio 5, 2016 Per i nerd dalla memoria ferrea, è quel gioco in una stanza che in Big Bang Theory Leonard e compagnia risolvono in 6 minuti anziché nei 60 previsti. E solo perché Sheldon non è della partita. Per tutti gli altri, la escape room, forma contratta per “real-life room escape” o “real-life escape game”, è il passatempo più à la page del momento. Sbarcato pochi mesi fa in Italia dopo aver conquistato la Silicon Valley e il Nord America, è diventato una vera hit svolta serata in Australia, Giappone e Thailandia, in più d’una capitale europea e in buona parte della Cina. L’idea è semplice, ma non banale: chiusi in una stanza agghindata ad hoc, minimo in due massimo in sei (almeno alla X-Door di Milano, ma il numero può crescere come a Los Angeles), i giocatori ricevono le istruzioni introduttive, poche o zero indicazioni sulla background story e 60 minuti per risolvere enigmi a tema, decifrare codici, aprire lucchetti in quantità e scovare l’ultima delle chiavi. Quella per avviarsi, “sani e salvi”, verso l’uscita. Lo spasso costa fra 14 e 60 euro a gruppo, a seconda di quanti ne facciano parte.

CONTACT US