MEDIA

2015-03-05 ‖ web

Digi.to.it - Intrappola.TO, giocare a sopravvivere

A Torino è arrivato da poco un nuovo gioco di ruolo dal vivo, a cui è possibile partecipare da soli o in gruppo: si chiama Intrappola.TO e consiste nel riuscire a trovare, in 60 minuti, le soluzioni a una serie di enigmi che consentono di scappare da un luogo in cui si è rinchiusi. Abbiamo intervistato Daniele, uno dei due ideatori. Ci spieghi bene il gioco? «Il gioco consiste nel riuscire a uscire da una “cella” sfruttando gli oggetti presenti all’interno della stessa, attraverso la risoluzione di enigmi. Il tempo a disposizione è limitato a un’ora e la fantasia di chi viene a giocare contribuisce in modo sostanziale a far “sopravvivere”. Per ciascuna squadra quindi l’esperienza è diversa». Quale tipologia di enigmi è possibile ritrovare in Intrappola.TO? «Gli enigmi e i giochi sono molteplici, tutti singolarmente risolvibili in modo abbastanza semplice. È il contesto che rende l’impresa davvero difficile». Durante il gioco l’interazione è solo tra i membri della squadra o alcuni indizi possono essere forniti anche dai membri dello staff? «Il contatto tra staff di supervisione e giocatori è limitato, ridotto quasi esclusivamente alle situazioni di emergenza o di vera difficoltà. Nulla di pericoloso, ma la sicurezza di chi gioca è la nostra priorità». In che modo è nata l’idea di Intrappola.TO? «Il gioco nasce dalla mia idea, elaborata con il mio socio Stefano Gnech, di trasformare una escape room in un’esperienza davvero coinvolgente. Non solo dei giochi da risolvere, m

CONTACT US